Contributo per le spese utenze domestiche luce, gas, TARI.

EBIASP, Ente Bilaterale Autonomo Settore Privato con il presente Avviso 15/2023 stabilisce i metodi e le procedure per l’erogazione di un contributo economico ai lavoratori dipendenti delle imprese aderenti all’EBIASP e al loro titolare, in regola con i versamenti contributivi al presente Ente*, per le spese sostenute nell’anno 2023 relative alle utenze domestiche – luce e/o gas, acqua e/o tari.

Il contributo, per le spese sostenute per le utenze luce e/o gas, non potrà superare i 200,00 euro.

Contributo soggetto ad incremento del reddito imponibile in sede di dichiarazione dei redditi. Nell’anno successivo al pagamento, verrà inviata certificazione unica relativa al lordo del contributo.

Tale contributo è aumentato ad € 300,00 se sussistono uno o più delle seguenti condizioni:

  • il lavoratore è dipendente di impresa che applica un ccnl Conflavoro PMI-Fesica Confsal
  • l’azienda è aderente all’associazione di categoria Conflavoro PMI
  • il lavoratore, richiedente il contributo, è iscritto alle sigle sindacali Fesica o Confsal

La richiesta di contributo dovrà̀ pervenire all’ EBIASP esclusivamente mezzo PEC o a mezzo raccomandata entro il 31 dicembre 2023 ai seguenti indirizzi:

PECebiasp@pec.it | RACCOMANDATA: EBIASP – Ufficio Avvisi – Via del Consolato, 6 – 00186 Roma



Il richiedente dovrà allegare alla PEC o inviare mezzo raccomandata
i seguenti Documenti:

  • Modulo di domanda di richiesta del contributo compilato in tutte le sue parti e firmato;
  • Copia delle fatture quietanzate relative ai costi sostenuti per le utenze luce e/o gas, acqua, tari per l’anno 2023 intestate al richiedente (se intestate ad altro soggetto del nucleo famigliare copia del certificato di stato famiglia);
  • Estremi dei dati bancari (codice IBAN) per il pagamento del contributo;
  • Autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del RE 2016/679
  • Attestato dell’azienda che certifichi che il lavoratore sia dipendente;
  • Attestato dell’azienda che certifichi che l’azienda applica un CCNL Conflavoro PMI – Fesica Confsal con indicazione del settore merceologico (ove applicabile);
  • Copia/numero della tessera associativa Conflavoro PMI in corso di validità (ove applicabile);
  • Copia/numero della tessera iscrizione sindacale del lavoratore a Fesica o Confsal in corso di validità (ove applicabile)

Sono esclusi dal bando, i lavoratori che presentino le domande oltre i termini di scadenza o prive della prescritta documentazione, anche parziale ed in ogni caso che non soddisfino i requisiti richiesti dal presente regolamento.

Gli avvisi pubblicati da EBIASP non sono cumulabili e ogni lavoratore potrà fare richiesta di contribuzione per un singolo avviso pubblicato nell’ arco dell’ anno solare.

Le somme verranno riconosciute fino ad esaurimento delle risorse messe a disposizione per finanziare l’ avviso 15/2023, sulla base dell’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Il versamento del contributo verrà effettuato mediante bonifico bancario sul conto corrente indicato nella domanda di richiesta intestato al dipendente richiedente.

*Sono considerate regolari le imprese che, seppur non in regola completamente con i contributi dovuti, successivamente alla comunicazione loro inviata e nei termini prescritti regolarizzano interamente la loro posizione di almeno 1 anno di contribuzione all’ ente bilaterale a partire dalla data di iscrizione ad EBIASP. L’accesso ai bandi è ammesso previo versamento integrale della quota contributiva dovuta;

Le imprese già attive, che seppur esistendo l’obbligo contrattuale, non si sono mai iscritte ad EBIASP versando la contribuzione prescritta potranno accedere ai bandi in corso versando almeno 1 anno di contribuzione dovuta oppure potranno partecipare ai bandi solo dopo aver maturato almeno 1 anno di contributi.

Compila adesso la domanda di partecipazione

Scarica il Modulo

Vuoi saperne di più?

Per maggiori informazioni e per ricevere assistenza da un nostro consulente.

Contattaci